Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati

Registrati: Non registrati: 1

Cerca nel blog


Archivio

Anno 2017 Anno 2016 Anno 2015 Anno 2014 Anno 2013 Anno 2011 Anno 2010

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Archivio di aprile 2011

L’Italia ha bisogno dei partiti

Comincia oggi il mio blog su Linkiesta, che ovviamente non smetterò di condividere con Politicaonline
Un titolo che, paradossalmente, può apparire controcorrente. Dire che l’Italia ha bisogno dei partiti in alcuni contesti risulta addirittura una provocazione.
Prima del 1994, svolta storica per il sistema politico italiano, ad additare il sistema partitocratico come un modello da superare vi [...]

CAMPANIA A RISCHIO?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato sull’incontro «Campania a Rischio» che si terrà a Cava dei Tirreni il 29 aprile alle 17.30 presso la Sala Teatro Comunale.
La Regione Campania costituisce una meta obbligata per i geologi di tutto il mondo. In poche decine di chilometri si alternano panorami mozzafiato frutto dell’interazione delle forze della [...]

Via le BR dalle Procure

Sono sempre stato un assiduo lettore della storia delle organizzazioni terroristiche italiane. XXII Ottobre, BR, Nap sono solo alcune delle sigle che hanno attirato la mia attenzione culturale. Fino a qualche anno fa questo mio interesse aveva addirittura pretese scientifiche – per dirla con Weber – di comprensione e spiegazione. Poi gli incontri, le collaborazioni, [...]

Arrigoni, i conti non tornano

Vittorio Arrigoni è stato ucciso. Un pacifista, umanista che piaceva auto-definirsi come un internazionalista senza bandiere, né simboli, né colori. Qualcuno lo segnalava come utopista. Uno che al posto di fare i provini per il Grande Fratello aveva scelto di lasciare tutto e trasferisci a Gaza, nella Striscia di Gaza.
Un “pomposo modernista” additato anche come [...]

Discutere di guerra

E’ curioso notare quale tipo di discussione e dibattito riesce ad innescare il tema “guerra”. I punti politici tirati in ballo, le argomentazioni usate per supportare l’intervento, la scioltezza linguistica con la quale si discute di civili morti, di approvvigionamenti o di bombardamenti. E’ interessante osservare questa dinamica di confronto perché presenta tratti inediti, come ad [...]

Indovina chi è l’ultimo?

Alla Lega gli sbarchi non dispiacciono, anzi, essi diventano la issue fondamentale per vincere le elezioni.

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo