Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati


Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 13

Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23
Registrati:
Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 30
Non registrati:

Cerca nel blog


Archivio

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Blog e politica: Intervista a Dominique Strauss-Kahn

Ex-Ministro dell’economia, delle finanze e dell’industria con il governo Jospin, deputato socialista della Val-d’Oise, assessore nella città di Sarcelles, dallo scorso febbraio 2004 gestisce un proprio blog (http://www.blogdsk.net). Netpolitique ne ha raccolto le riflessioni su questa nuova esperienza di comunicazione, di seguito in traduzione italiana.

Netpolitique: Che cosa le ha apportato, in quanto uomo politico, il fatto di esprimersi attraverso un blog, dal momento che lei partecipa già attivamente al dibattito pubblico attraverso i forum politici tradizionali, il Partito Socialista e i grandi media?

DSK: Il vantaggio del mio blog è che mi si può contattare direttamente. Questo fa una grande differenza in confronto ai media tradizionali, che non sono davvero interattivi. Numerosi internauti rispondono ai miei articoli sul mio blog: la loro opinione è spesso graffiante (e molto raramente censurata!). Nel momento in cui si è uomo politico è cruciale essere disponibile ad ascoltare i cittadini. Attraverso il mio sito, io posso raccogliere critiche, consigli e incoraggiamenti 24 ore su 24.

Netpolitique: Un blog permette di scambiare, di dibattere, di dialogare e dunque di fare evolvere le proprie riflessioni. Qual è la vostra visione di questo aspetto del blog?
DSK: Mi capita di testare delle idee sul mio blog, per affinarle e farne delle proposte politiche. I lettori regolari del mio blog hanno anche potuto vedere evolversi la mia posizione su soggetti diversi come il matrimonio tra persone dello stesso sesso, la prevenzione degli incidenti sul lavoro o la politica degli alloggi in Francia. I commenti sono spesso di buona qualità sul mio blog, e io ne approfitto!

Netpolitique: Dopo diversi mesi di utilizzo del suo blog, è soddisfatto del risultato? Ha dei progetti di miglioramento? Di cambiamento?
DSK: Il ritmo di pubblicazione sul mio blog non è molto rapido. Io pubblico un messaggio ogni due o tre giorni. Tengo a implicarmi personalmente e il calendario di quest’anno (elezioni regionali, europee, referendum interno sulla Carta Costituzionale) non mi ha permesso di dedicarmici di più. Una soluzione sarebbe quella di sollecitare i miei collaboratori, amici politici di Socialismo e democrazia, intellettuali del mio club di riflessione “A sinistra in Europa” a scrivere per permettere agli internauti di accedere ad un contenuto più ricco.

Netpolitique: I blog politici – di singoli uomini o di partiti politici – ma anche di semplici editorialisti molto impegnati, hanno costituito una delle innovazioni più interessanti della net-campaign americana. Lei pensa che noi vedremo una simile proliferazione per le presidenziali francesi?
DSK: E’ probabile. Il blog è un supporto logico per una campagna. Vi si può delineare la mappa dei suoi movimenti, pubblicare i discorsi e organizzare delle chat o degli appelli alla partecipazione (era la particolarità del blog di Howard Dean). La Francia seguirà. L’originalità del mio blog è di essere sopravvissuto alle campagne elettorali. Mi ricordo che nel marzo 2004, i signori Copé e Santini avevano aperto dei blog: questi oggi sono scomparsi… Per me, il blog non è solo un gadget della campagna da cui ci si dovrebbe separare immediatamente dopo un’elezione, ma grazie ad esso spero di potere stabilire una relazione di lungo termine di fiducia con i miei elettori, al di là delle questioni elettorali immediate.

Netpolitique: Infine, la nostra tradizionale domanda, quali sono i suoi siti preferiti?
DSK: Sarcelles e la rue de Solférino 🙂

*Rue de Solforino è l’indirizzo della sede del partito Socialista.

(Per gentile concessione di Netpolitique, dicembre 2004. Traduzione di Valentina Reda)

Share!
  • Facebook
  • LinkedIn

I commenti sono disabilitati.

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo