Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati


Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 13

Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23
Registrati:
Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 30
Non registrati:

Cerca nel blog


Archivio

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Abbraccio impossibile tra blog e politica?

Le Top News odierne di Tailrank confermano il peso dell’ortodossia pseudo-religiosa nell’agone mediatico-elettorale in Usa. Oltre che certe ombre dell’abbraccio poco riuscito tra blog e politica. Amanda Marcotte, una dei blogger assunti dal candidato democratico alle presidenziali 2008 John Edwards, si è dimessa dopo pesanti accuse ed email al vitriolo ricevute per alcuni suoi vecchi saggi “provocatori” presenti su un blog collettivo. Gli attacchi sono stati guidati in particolare da Bill Donohue, presidente della Catholic League for Religious and Civil Rights, il quale chiedeva la testa anche di un’altra blogger del team di Edwards, Melissa McEwan, per aver “espresso posizioni anti-Cattoliche”. Analoghe le rimostranze dell’ultra-conservatore Bill O’Reilly nel suo talk-show su Fox News. Dopo essersi difesa nei giorni scorsi dalle accuse con il sostegno di Edwards, Marcotte fa notare che “tali critiche vanno creando un clima che mette a repentaglio la stessa campagna” e pertanto ha deciso di dimettersi per meglio controbattere a titolo personale. Al di là di fazioni e disquisizioni ideologiche, la lezione sembra essere che chiunque lavori a livello di pubbliche relazioni, ancor più se in una campagna politica, è bene venga attentamente scrutinato a priori onde evitare pericolosi effetti boomerang. E più in generale, se sia davvero il caso di assumere dei blogger in queste circostanze, visto che nella “21st century political warfare” non si tratta più di dibattere le posizioni del candidato X sulle questione Y ma di trovare qualsiasi pretesto onde lanciare attacchi indiscriminati. E nei giri online è assai più facile trovarli questi pretesti, piuttosto che nei cassetti blindati del Palazzo.

Share!
  • Facebook
  • LinkedIn

1 commento

  1. ros ha detto:

    Stavo proprio leggendo questo su techPresident.com:
    Describing herself as having been hired on as a “part-time technical advisor,” Melissa McEwan has posted on her site, Shakespeare’s Sister, that she has left the Edwards campaign. McEwan has been the focus of attention for the Catholic League’s Bill Donohue and the subject of piles of news stories and blog posts — though, in many cases, as something of an afterthought to criticisms of Edwards’ former blogger Amanda Marcotte. In leaving, McEwan gives credit for her resignation to “individuals who used public criticisms of me as an excuse to unleash frightening ugliness, the likes of which anyone with a modicum of respect for responsible discourse would denounce without hesitation.”

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo