Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati


Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 13

Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23
Registrati:
Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 30
Non registrati:

Cerca nel blog


Archivio

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Le parole e le cose: breve sillogismo in forma di post

L’abolizione del diritto di sciopero si chiama “armonizzazione sociale”. Passa per rispetto della privacy l’abolizione del diritto di stampa e per garanzia costituzionale il divieto di intercettazione. Le ronde non sono squadracce ma volontari della sicurezza, la delazione dei medici nei confronti dei clandestini è dovere civico. Bonus e social card non sono carità di stato, ma contributi sociali. Ora che ci penso questo non è un governo democratico, ma un regime fascista.

Share!
  • Facebook
  • LinkedIn

8 commenti

  1. Antonio Rossano ha detto:

    Ehi ros… quando scrivi così, lo sai mi fai impazzire!!!
    Pane al pane e vino al vino: c’è bisogno anche di chiamare le cose per quello che sono!!!
    E tu ben sai quanto io sia convinto di ciò che tu hai scritto.

  2. antonio ha detto:

    Io onvece continuo a pensare, che in questo momento di marasma e confusione totale per la sinistra italiana la Rosanna possa rappresentare veramente una delle nuove
    ” fonti ” vive per intelligenza, per visione della realta’ e preparazione culturale cui attingere per ripartire e creare cio’ che tutti quelli di ” sinistra ” vogliono e si aspettano.
    Forza Rosanna, i due Antonio sono con te.
    Buon lavoro.

  3. Rosanna De Rosa ha detto:

    La politica – nonostante i tanti fantocci che la praticano – è una cosa seria ed io ne ho grande considerazione. Le mie spallucce piccole non ne reggerebbero il peso nemmeno per dieci minuti. Di ben altra tempra deve essere fatto un buon politico, al massimo posso fare il consigliere comunale di un paesino del Cilento, ma sì anche il sindaco.

  4. Salvatore Esposito ha detto:

    Prof si consoli… Al momento non siamo ancora i più grandi esportatori di democrazia (intendo l’esportazione con le bombe)

  5. eve ha detto:

    sono d’accordo: bisogna cominciare a parlare chiaro.

  6. eve ha detto:

    potrei anche aggiungere una minuzia:a roma niente più cornetti caldi di notte “per ordine pubblico”.tra poco vieteranno i concerti, i teatri, i cinema, e forse pure i libri…mi sa che ci ritrovremo come nella peggiore previsione della fantascienza..oppure “lost” a casa nostra…

  7. Tommaso Ederoclite ha detto:

    Francamente a me dei cornetti di notte frega poco.

    Ci sono cose in ballo ben più preziose delle cornetterie o delle ordinanze da prima pagina…qua si parla di annichilimento dei diritti politici e sociali, una delle conquiste che nella fattispecie hanno fatto l’occidente.
    Se la crisi economica sfocerà in crisi politica e poi coinvilgerà anche la sfera sociale ne vedremo veramente delle belle.
    Si paventano scenari “apocalittici”.

    Sul governo fascista? Mai avuto dubbi su questo!!!!

  8. Salvatore Esposito ha detto:

    Questo è un fascismo strisciante e per questo motivo più pericoloso e soprattutto anziché tendere a creare l’uomo nuovo, il fascista perfetto cerca di distruggere la personalità e l’unicità dei cittadini proponendo un pensiero unico e dominante. E pensare che almeno negli anni venti parte del parlamento italiano comprese il pericolo fascista e si ritirò sull’Aventino… Per il resto concordo con Tommaso, chi ci governa cerca in tutti i modi di non parlare e far parlare della crisi sempre più reale, quando tra non molto scoppieranno altre Pomigliano D’Arco in tutta Italia gli spot e la politica degli annunci non basteranno più.

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo