Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati


Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 12

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 13

Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 23
Registrati:
Warning: mysql_query(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 29

Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.politicaonline.it/home/wp-content/themes/pol/functions.php on line 30
Non registrati:

Cerca nel blog


Archivio

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Osservatorio sulle campagne elettorali 2009

Il 7 giugno 2009 andremo a votare. Le elezioni europee e amministrative interesseranno oltre quattromila Comuni e 63 Province. Sarà anticipata al sabato pomeriggio la mezza giornata che generalmente alle elezioni c’è il lunedì mattina, questo perché non si può andare oltre il 7 a livello europeo. Secondo il Ministro Maroni questa scelta si tradurrà in un risparmio per le casse dello Stato di oltre 150 milioni di euro. Di fatto però la prossima tornata elettorale non sarà un Election Day puro. Il referendum sulla legge elettorale è infatti spostato di una settimana, precisamente al 14 Giugno, per far si che il quorum venga raggiunto senza essere inficiato dalla partecipazione elettorale del 7 dello stesso mese ma, secondo la voce.info, sarà di quattrocento milioni di euro (112 volte la somma dell`8 per mille distribuita nel 2008 alle organizzazioni di assistenza umanitaria) la spesa dovuta al rifiuto di inserire il referendum elettorale tra le varie consultazioni. Ci troveremo dunque a votare per ben tre settimane di fila. Il 6-7 Giugno per le europee, le provinciali e le amministrative, il 14 giugno per il referendum e il 21 giugno per gli eventuali ballottaggi.
La situazione dei partiti e tra i partiti appare ancora non ben delineata. Il 27 Marzo sarà costituito formalmente il PDL, ad oggi solo una forza governativa con un unico gruppo parlamentare e senza statuto. La Lega osserva e continua a fare il bello ed il cattivo tempo. Dall’altra parte anche il PD, dopo le dimissioni da segretario di Walter Veltroni e la nomina (senza primarie) di Franceschini, ha le sue gatte da pelare e da corteggiare. L’UDC apre alla nuova segreteria cattocomunista mentre l’Italia dei Valori, partito in forte ascesa nei sondaggi, pare voler tentare la carta del “noi corriamo da soli”. Sarà un bene anche osservare la formazione dei nanetti, tutti insieme appassionatamente contro lo sbarramento del 4%.
La prossima tornata elettorale assume i connotati di un’elezione a più dimensioni e l’Editorial Board di Politicaonline ha quindi deciso di raccontarla attraverso la costituzione di un Osservatorio.
Election Day(S) seguirà da vicino lo sviluppo delle campagne elettorali attraverso articoli, post e segnalazioni e – come nella migliore delle tradizioni di Politicaonline – non esiteremo a proporre analisi, letture ed interpretazioni dei “giochi” politici e comunicazionali che caratterizzeranno le elezioni che si terranno nel prossimo mese di giugno.

Share!
  • Facebook
  • LinkedIn

4 commenti

  1. ros ha detto:

    Meglio segnalare anche che chi vuole collaborare può iscriversi al nostro gruppo su Facebook in maniera tale che coordiniamo meglio le nostre strategie. Vi segnalo anche che ad aprile stiamo organizzando due minieventi live con la cattedra di comunicazione politica (di cui vi dirò più avanti) che contribuiranno a darci una visione più interna ai processi di comunicazione dei candidati.

  2. Tommaso Ederoclite ha detto:

    Il gruppo su Facebook (per chi è già iscritto) può trovarlo qui:
    Gruppo Facebook Politicaonline

  3. Tommaso Ederoclite ha detto:

    Ringrazio Fabrizio Tarantino per avermi segnalato che le elezioni si terrano il 6-7 e non 7-8 Giugno come avevo scritto.

  4. eve ha detto:

    eccoci, si risponde ad una così bella proposta.i
    l mio occhio, per una volta con entusiasmo, è puntato sul PD:è il loro primo banco di prova, e sono curiosa.in particolare, voglio vedere come si comporteranno a livello locale, che è quello che-da sempre- mi interessa di più.ci saranno cambiamenti rispetto alla gestione Veltroni?si risolveranno alcunbi nodi cruciali che hanno costribuito alla fine della precedente gestione?Napoli come reagirà?
    complimenti per l’iniziativa, alle elezioni presidenziali americane mi era mancata.

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo