Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati

Registrati: Non registrati: 2

Cerca nel blog


Archivio

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Un anno fa la scomparsa di Lucilla Fuiano

lucilla fuianoDella morte di Pierpaolo Pasolini ricordo sempre la frase che ebbe a dire sua cugina: con lui intorno si sentivano tutti più intelligenti e la sua perdita li aveva privati anche di questa intelligenza riflessa. Accade quando una persona impregna di sé e dei suoi pensieri la vita di chi gli sta intorno e – senza nemmeno rendersene conto – la impreziosisce e la rende più interessante. Ci si sentiva così ad avere intorno Lucilla Fuiano che, con la sua discrezione ed il suo acume, attribuiva senso a pensieri spesso  espressi senza il necessario strumentario di approfondimento e riflessione. Capitava quindi che le sue richieste di chiarimento venivano accolte con un generale senso di spiazzamento cui seguiva uno sforzo di messa in ordine e pulizia del pensiero, talvolta anche con una maggiore capacità di  astrazione. La sua curiosità non era mai di maniera, ma disvelava un sincero interessamento verso l’altro e la sua argomentazione. Come se si aspettasse di non essere delusa dalla conversazione fino a tirare fuori il meglio da questa. Per questo dopo ci si sentiva più intelligenti e le si era grati di questa sensazione di profondità. Accadeva tutto senza sforzo e con leggerezza. Di lei mi manca questo, e mi manca anche di me.

Share!
  • Facebook
  • LinkedIn

3 commenti

  1. Lucia ha detto:

    Grazie di questo articolo, mi piace leggere di lei

  2. Laura ha detto:

    “Della morte di Pierpaolo Pasolini ricordo sempre la frase che ebbe a dire sua sorella” -forse intendeva sua cugina, Graziella Chiarcossi. Pasolini non aveva sorelle.

  3. ros ha detto:

    Ciao Lucilla. Non ti abbiamo dimenticata e non c’è giorno che in qualche modo il mio pensiero non va a a te.

Invia un commento


Regole di invio

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo