Menu Principale

 Home-Page
 Osservatorio
 Epistemologia della Rete
 Culture Digitali
 Segnalazioni
 Risorse

Accedi

Visitatori collegati

Registrati: Non registrati: 1

Cerca nel blog


Archivio

Anno 2017 Anno 2016 Anno 2015 Anno 2014 Anno 2013 Anno 2011 Anno 2010

Blog-rolling

Syndicate

W3C Validator

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

What «being digital» really means and implies

We are becoming digital in a way that is not yet clearly understood. Our lives, bodies, emotions, feelings and memories are strongly embedded in the digital world. Many of us find it increasingly difficult to tell the difference between what is real and what is virtual. What impact is this all having on our our ability to form meaningful relationships, on how we occupy our time and how we develop and grow as human beings?

Bringing together world-class commentators and experts , Digital Dis-courses is a new 12 part MOOC freely available on the EMMA platform starting from 19 September 2016 which aims to tackle the fundamental question of what it means to be digital. Each of the 12 lessons in this MOOC is led by a distinguished expert in the field of digital culture who will present their own thoughts on what it means to have a digital persona, exploring notions like the digital unconscious, cyberspace relationships, digital identity and connected knowledge. During their modules they will take us through the changing landscape of self, society and technology, transforming hopes and criticism into valuable food for thought.

The format is a classic MOOC format with a video lecture and accompanying text-based content. Each expert offers a lesson in their specialist field, and the lessons combine to give an overview of the development of digital culture in recent times. Each lesson is accompanied by links to other materials recommended by the expert. Interaction is encouraged in the Conversation Forum. Enrol  in our MOOC of DISTINCTION now!

Schermata 2016-08-28 a 23.10.25

  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • Twitter

Invia un commento


Regole di invio

Ultimi Commenti

arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Sarebbe bello se qualche insegnante di cucina, magari di qualche buon istituto alberghiero, si cimentasse ...
arrow Rosanna De Rosa (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Il progetto prevede il lancio di ulteriori MOOC a febbraio. Alcuni davvero professionalizzanti e molto ...
arrow paolo (Con Emma, innoviamo la didattica e facciamo crescere l’Italia in Europa): Ce ne saranno anche altri in futuro, o sono solo questi? ...

Da non perdere

arrow Berlusconi: operazione verità. Si salvi chi può
arrow Caterina va a votare
arrow Di quando la politica diviene un incubo
arrow Game Over
arrow I frames di queste elezioni
arrow Il calciomercato di plastica
arrow La politica delle bocce ferme
arrow La regionalizzazione della ragione
arrow Le “parole in libertà” del Signor B.
arrow PoliticaOnline uno dei “Best of the Web for Social Science”
arrow Prodi, i media e la società italiana
arrow Quel pasticciaccio brutto del sistema elettorale campano
arrow Rivoluzioni silenziose
arrow The Anticipatory Campaign: una parabola
arrow Tutto ciò che non è formalmente illegale è legale…
arrow Un dibattito senza
arrow United 93: il primo film sull’11 settembre
arrow USA: turbolenta vigilia per il quinto anniversario dell’11/9
arrow “Non pensiamo all’elefante”

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Politicaonline.it.

E-mail

Perché questo sito?

La cultura politica odierna è affetta da un virus malevolo: mancanza di dibattito e partecipazione. Il processo democratico si è (meglio: è stato) sostanzialmente ridotto a dare deleghe in bianco, a tapparsi il naso nell'urna elettorale, o ancor peggio a far finta di nulla.
In maniera indipendente da strutture o entità di qualsiasi tipo, questo spazio vuole sfruttare l'interazione del blog per avviare un esperimento di comunicazione a più voci. Una sorta di finestra aperta sulle potenzialità odierne insite nella riappropriazione del discorso culturale politico, dentro e fuori internet - onde impedire l'ulteriore propagazione di un virus che ci ha già strappato buona parte del processo democratico.

indent Editorial Board

indent Collaboratori

Per collaborare

Proposte (serie) di collaborazione vanno inoltrate alla redazione.

Copyright e licenze

I testi di questo sito sono responsabilità e copyright dei rispettivi autori e sono coperti dalla licenza Creative Commons Attribution - NoDerivs - NonCommercial

Creative Commons Logo